shopfitting

News

27 Febbraio 2017

Cibus 2016, Cefla ha presentato il proximity marketing

L’innovativo Smart Shelving System premette un dialogo interattivo ed efficace fra retailer e consumatore.

L’innovativo Smart Shelving System premette un dialogo interattivo ed efficace fra retailer e consumatore. Il sistema è il cuore di un display “parlante” e illuminato, senza l’assillo di interruzioni e di complicate gestioni di batterie.

Parma, 10 maggio 2016 - Il proximity marketing è stato il protagonista del convegno “Retail Information&Design”, organizzato da Fiere di Parma nell’ambito di Cibus 2016, il Salone internazionale dell’alimentazione giunto alla diciannovesima edizione e visitato da oltre 70 mila persone. Il convegno si è svolto nella sala intitolata a Pietro Barilla alla presenza di un pubblico specializzato e molto attento agli interessanti interventi, moderati dal giornalista Luigi Rubinelli, direttore di Retail Watch.

Fra gli intervenuti anche Andrea Ventura, managing director di Cefla Shopfitting, che ha illustrato le caratteristiche dello Smart Shelving System: l’innovativo display che, oltre a indiscutibili vantaggi in termini di spazi e di ergonomia, consente al retailer di dialogare direttamente con il consumatore. Ciò è possibile attraverso una rete di trasmettitori beacon che inviano messaggi, coupon, tutorial e utili informazioni allo smartphone del cliente, rendendogli l’esperienza di acquisto interattiva e aderente alle sue abitudini di vita e di acquisto.

“Nella vasta platea dei consumatori - ha spiegato Andrea Ventura citando i dati illustrati in apertura di convegno - c’è una categoria in continua crescita. È il cliente che ha sempre uno smartphone con sé e ne vuole sfruttare le potenzialità. È il cosiddetto ‘smart customer’ a cui ci rivolgiamo con queste tecnologie della comunicazione”.
Tecnologie che vengono integrate in una struttura alimentata elettricamente attraverso un kit, sempre targato Cefla, che permette ai sistemi di trasmissione via bluetooth low-energy di lavorare ininterrottamente: un vero e proprio display “parlante”, libero dai limiti di durata delle batterie e dai conseguenti costi per la loro sostituzione e il loro smaltimento.

L’alimentazione, che si può installare nella struttura senza doverla smontare, può inoltre servire l’illuminazione dello scaffale e le etichette elettroniche. Il sistema di illuminazione viene prodotto da C-Led, la nuova azienda di Cefla specializzata nelle soluzioni per l'illuminazione industriale, nel visual merchandising, nell'interior design e nell'illuminazione outdoor.

Ma cosa può fare il retailer con lo Smart Shelving System di Cefla?
“Può gestire azioni di welcoming, couponing, piccole indagini di mercato, tutorial e offrire informazioni aggiuntive sui prodotti esposti. Per fare un esempio consono alle tematiche di Cibus - spiega Andrea Ventura - basti pensare all'importanza di poter dialogare diretta-mente con il consumatore offrendogli precise informazioni sulle proprietà organolettiche e nutrizionali del prodotto, sulla tracciabilità o buoni sconto e promozioni”.

Fra i relatori del convengo c'era anche Marco Brandstetter, Ceo di JoinTag, la start-up che lavora con Ce-fla nello sviluppo del proximity marketing. Oltre a Ventura e Brandstetter sono intervenuti: Frederic Jean Girard, di Nestlé, che ha parlato della case history allo Shopping &Consumer Engagement Center di Assago, realizzata da Cefla insieme a Jointag; Luciano Roznik, di Allways che ha illustrato i trend in tema di retail design e digital; Antonella Pirro Ruggiero, di Focus Management; Alessio Gruffrè, di Electronic System Italia e Gabriele Tubertini di Coop Italia, che ha illustrato la case history “Supermercato del Futuro ad Expo”, progettato e allestito in collaborazione con Cefla Shopfitting. 

Stai cercando